News

19/12/2018 - Ripristinare il 65% per infissi e schermature solari; abbandonare l’ipotesi dei tetti di spesa; stabilizzare le detrazioni per un periodo adeguato. Sono le richieste rivolte al Governo da Finco, la Federazione Industrie Prodotti Impianti Servizi ed Opere Specialistiche per le Costruzioni e la Manutenzione, in vista della definizione della Legge di Bilancio 2019.   Camera-Cresme: ‘il 57% delle abitazioni ha fruito dei bonus’ Il dossier di novembre 2018 elaborato dal Servizio Studi della Camera dei Deputati, in collaborazione con il Cresme - ricorda Finco - ha dimostrato ancora una volta l’impatto positivo sull’economia nazionale delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie e, in particolare, per la riqualificazione energetica.   Dal 1998 ad oggi si sono, infatti, registrati 17,8 milioni di interventi, ossia in oltre il 57% delle abitazioni italiane stimate dall’Istat (31,2 milioni), per investimenti complessivi.. Continua a leggere su Edilportale.com

19/12/2018 – La Sicilia ha adottato i bandi tipo per l’affidamento dei servizi di architettura e ingegneria e per i concorsi di progettazione e di idee. Gli schemi dovranno essere utilizzati da tutte le Stazioni Appaltanti della Regione.   Concorsi di progettazione Come si legge nella delibera, se la progettazione riguarda lavori di particolare interesse architettonico, le Stazioni appaltanti, oltre a ricorrere alle professionalità interne, possono bandire concorsi di diversi tipi.   La norma regionale distingue tra concorso di progettazione ad unico grado, finalizzato all’acquisizione di un progetto di fattibilità tecnica ed economica, concorso di progettazione a due gradi, che nel primo grado acquisisce proposte ideative e nel secondo un progetto di fattibilità tecnica ed economica, concorso di progettazione a due fasi, finalizzato all’acquisizione di un progetto di fattibilità tecnica ed economica nella prima fase e.. Continua a leggere su Edilportale.com

19/12/2018 – Gli ingegneri potranno autocertificare i 15 crediti formativi (CFP) ottenuti con le attività di aggiornamento professionale informale nel corso del 2018 sulla piattaforma www.mying.it da oggi e fino al 31 marzo 2019. A spiegarlo il Consiglio Nazionale Ingegneri nella circolare 328/2018 che fornisce anche una guida alla compilazione.   Autocertificazione 15 CFP: quando è prevista I 15 CFP vengono assegnati per l’aggiornamento informale svolto dal professionista nell’ambito della propria attività lavorativa. Nella domanda, infatti, bisogna indicare l’Ordine di appartenenza e la propria posizione lavorativa, ad esempio dipendente pubblico o privato, libero professionista con Partita Iva o appartenente ad una società o associazione di professionisti.   È poi necessario barrare le caselle corrispondenti alle attività lavorative svolte nel 2018, come progettazione, direzione dei.. Continua a leggere su Edilportale.com

19/12/2018 - Sono negativi gli ultimi dati sul mercato della progettazione di opere pubbliche in Italia: rispetto a novembre 2017 si registra un calo del 29,9% in numero e dell’80,8% in valore. Inoltre, nell'ultimo mese sono state bandite 202 gare per servizi di sola progettazione (40 sopra soglia), per un valore di 43,0 milioni di euro (33,1 sopra soglia), rispetto al precedente mese di ottobre il numero cala del 29,1% e il valore del 52,9%.   È quanto emerge dal monitoraggio condotto dall’Oice, Associazione delle organizzazioni di ingegneria, di architettura e di consulenza tecnico-economica.   L’andamento delle gare di progettazione Il crollo del valore dovuto al confronto con i 32 maxi accordi quadro ANAS da 192 milioni di euro, pubblicati nel mese di novembre 2017, senza i quali novembre 2018 sarebbe a +55,8%. Negli undici mesi del 2018 le gare sono state 2.844, -11,7% sul 2017, per un importo complessivo di 530,5 milioni di euro,.. Continua a leggere su Edilportale.com

18/12/2018 – Differire l’entrata in vigore della normativa sulla fatturazione elettronica, almeno fino a quando il sistema non sarà sanato da una serie di vizi che mettono in grave pericolo la tutela della privacy e la sicurezza del sistema economico. Questo, in sintesi, il contenuto del ricorso urgente presentato dall’Associazione Nazionale Commercialisti (ANC) contro l’Agenzia delle Entrate.   Il pomo della discordia è l’entrata in vigore della fatturazione elettronica, prevista per il 1° gennaio 2019.   Fattura elettronica, il ricorso dei Commercialisti Il ricorso “è una misura estrema - dichiara il Presidente dell'ANC, Marco Cuchel - alla quale siamo giunti alla fine di un estenuante percorso fatto di segnalazioni, istanze, richieste di incontro a tutte le istituzioni e le autorità coinvolte”.   Già dal 2017, spiega ANC, sono state evidenziate le storture, le anomalie.. Continua a leggere su Edilportale.com

18/12/2018 – Ancora un mese di tempo per presentare i progetti relativi alla realizzazione, rigenerazione o completamento di impianti sportivi situati in aree svantaggiate e zone periferiche urbane grazie a 10 milioni di euro previsti dal bando “Sport e Periferie 2018”.    È stato, infatti, pubblicato il DPCM 12 dicembre 2018 che proroga di 30 giorni il termine per l’invio delle richieste di contributo. In attuazione di quanto previsto dal DPCM, l’Ufficio dello Sport ha stabilito che il nuovo termine di scadenza, sia per la domanda di partecipazione che per il cd contenente il progetto, è stato prorogato alle ore 12.00 del 16 gennaio 2019 (inizialmente la scadenza era prevista per il 17 dicembre 2018).    Bando ‘Sport e periferie’ 2018: cosa prevede Ricordiamo che possono presentare domanda di contributo per il finanziamento degli interventi: le pubbliche amministrazioni, le istituzioni scolastiche.. Continua a leggere su Edilportale.com

18/12/2018 – Illeciti professionali e cause di esclusione dalle gare schematizzati in modo più chiaro per facilitare l’applicazione del Codice Appalti. Sono in vigore le modifiche introdotte con il Decreto Legge “Semplificazioni” 135/2018, pubblicato in Gazzetta Ufficiale.   Si tratta in realtà di modifiche più formali che sostanziali. Secondo le intenzioni iniziali, il DL Semplificazioni doveva iniziare a riscrivere il Codice Appalti inserendo le prime modifiche urgenti. La versione definitiva ha abbandonato l’obiettivo.   Ma altre modifiche dovrebbero arrivare in corsa durante la fase di conversione in legge. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha annunciato ritocchi sull’obbligo per le concessionarie di appaltare l’80% dei lavori o delle forniture.   Codice Appalti e illeciti professionali, le semplificazioni Il Decreto Semplificazioni ha riorganizzato e schematizzato i contenuti del comma 5, lettera.. Continua a leggere su Edilportale.com

18/12/2018 - Si può crescere anche rispettando i vincoli europei. Lo dimostra uno studio elaborato dal centro studi Nuova Economia Nuova Società (NENS), in collaborazione con Fondazione Inarcassa, la Fondazione Architetti e Ingegneri liberi professionisti iscritti Inarcassa, presentato nel corso di un evento presso la sede della Fondazione a Roma.   All’evento hanno preso parte, tra gli altri, il Presidente di NENS ed ex Ministro del Tesoro, Vicenzo Visco, l’On. Pierluigi Bersani e il Presidente dell’Unione Provincie Italiane (UPI), Achille Variati.   La ricetta di NENS e Fondazione Inarcassa Lo studio ipotizza un aumento del PIL di circa 3,2 punti percentuali in tre anni e la possibilità di raggiungere il pareggio di bilancio già nel 2022. In che modo? Attraverso una manovra di politica economica con interventi sia dal lato delle entrate che delle spese, oltre a specifiche misure che vanno dall’ambito fiscale al sostegno.. Continua a leggere su Edilportale.com

17/12/2018 - Si è tenuto venerdì al Ministero dello Sviluppo economico il primo tavolo tecnico - deciso nell’incontro dello scorso 11 dicembre - con i rappresentanti delle piccole e medie imprese per discutere in maniera più approfondita delle misure contenute nella Legge di Bilancio e nel Decreto Legge Semplificazioni.   Nel corso della riunione, presieduta dal Capo della Segreteria Tecnica del Ministero dello Sviluppo Economico Daniel De Vito, sono stati affrontati una serie di argomenti, tra cui Impresa 4.0 e gli incentivi per le imprese e il mondo del lavoro.   Il tavolo è stata anche l’occasione per un confronto costruttivo sulle proposte emendative da parte delle associazioni sulla Legge di Bilancio, molte delle quali sono già all’attenzione del Ministro Luigi Di Maio.   Flat tax 15%, Confprofessioni: ‘via i vincoli’ In una nota diffusa dopo l’incontro, Confprofessioni ha annunciato che.. Continua a leggere su Edilportale.com

17/12/2018 – In arrivo 50 milioni di euro per la costruzione di nuovi edifici sportivi nelle scuole e per la messa in sicurezza delle strutture esistenti.   A prevederlo il bando diffuso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) che ripartisce i fondi già su base regionale.   Palestre nelle scuole: cosa prevede il bando Le Regioni dovranno individuare gli interventi, nell’ambito della programmazione triennale nazionale 2018-2020, che riguardino nuove costruzioni o messa in sicurezza di edifici esistenti da destinare a strutture scolastiche sportive.   I progetti saranno selezionati tenendo conto dei seguenti criteri: - livello di progettazione preferibilmente definitiva e/o esecutiva; - interventi ricadenti in area a elevato tasso di deprivazione territoriale o carente di altre strutture sportive scolastiche; - interventi ricadenti in aree caratterizzate da un elevato tasso di dispersione scolastica.   L’elenco.. Continua a leggere su Edilportale.com